Skip to main content

VENDERE IN 6 MOSSE

E’ possibile vendere oggetti online anche da privato e questa può rivelarsi un’ottima soluzione se in casa hai oggetti nuovi che non usi, oppure oggetti che non utilizzi più ma che sono ancora in ottimo stato, in questo modo libererai spazio monetizzando.

La rete ci offre molti siti di annunci e marketplace dove è possibile pubblicizzare i nostri oggetti attraverso un annuncio o un’inserzione e trovare così un possibile acquirente. Le procedure di inserzione sono solitamente molto semplici e intuitive, quindi non preoccuparti se sei alle prime armi.

 

1. LISTA DEGLI OGGETTI

La prima cosa da fare è stilare una lista delle cose da vendere, meglio se divise per categoria nel caso in cui tu abbia molti oggetti.

Avere una lista facilita le operazioni di controllo.

 

2. FOTO DEGLI OGGETTI

Fai delle belle foto agli oggetti, da più angolazioni, mettendo in risalto eventuali pregi e difetti. Su internet, le foto sono necessarie ma determinanti.

Dopo averli fotografati, riponi gli oggetti in uno scatolone, etichettandolo “Oggetti in vendita”. Evita di lasciare gli oggetti in giro per casa in attesa che vengano venduti, per due motivi: non si danneggeranno e, non avendoli a vista, sarà più difficile ripensarci.

 

3. TROVA IL PREZZO

Premesso che puoi vendere un oggetto a qualsiasi prezzo, ti consiglio di cercare almeno tre oggetti simili al tuo già in vendita on line, facendo attenzione che abbiano le stesse caratteristiche. Fai quindi una media dei prezzi degli oggetti trovati e ottieni orientativamente il prezzo di mercato. Dovrai poi considerare eventuali difetti dell’oggetto, che abbasseranno il prezzo ed eventuali pregi che invece lo aumenteranno. Una valutazione attenta e onesta ti consentirà di determinare un prezzo equo e di avere maggiori probabilità di vendita.

 

4. SCEGLI LA PIATTAFORMA

Scegli la piattaforma da utilizzare per vendere i tuoi oggetti.

Io generalmente utilizzo Ebay. Per farti un’idea sulle diverse piattaforme però, ti consiglio di leggere questo articolo di Salvatore Aranzulla Vendere on line da privato, dove troverai una panoramica dei maggiori portali di vendita on line presenti in rete.

 

5. DESCRIZIONE ACCURATA

Fai una descrizione accurata dell’oggetto, quanto più attenta e precisa possibile, evidenziando i pregi dell’oggetto e i vantaggi per l’acquirente, ma anche specificando chiaramente i difetti. Gli utenti infatti hanno solo le foto e la descrizione per valutare un eventuale acquisto. Tanto più sarà precisa e veritiera l’inserzione, tanto più la transazione si concluderà in modo positivo, con la piena soddisfazione dell’acquirente.

La soddisfazione del cliente è un parametro importante per la tua reputazione on line. Gli acquirenti, conclusa la transazione, hanno la possibilità di lasciare un feedback nel quale esprimono un giudizio sulla transazione conclusa e in particolare sul venditore. E’ importante dunque curare ogni aspetto.

 

6. IMBALLA CON CURA E SPEDISCI

Una volta venduto l’oggetto, nel caso in cui l’acquirente risiedesse in un’altra città e non fosse possibile il ritiro a mano, dovrai spedirlo.

Le spese di spedizione sono sempre a carico dell’acquirente, il quale versa l’importo delle spese unitamente al prezzo dell’oggetto.

Dovrai indicare le spese in inserzione. Quando le andrai a quantificare dovrai tenere conto anche dei costi di imballaggio.

A seconda dell’oggetto da spedire, sarà necessario impiegare più o meno materiale.

Così, se dovrai spedire un libro ti sarà sufficiente utilizzare una busta per piego libri; diversamente, per spedire un gioco per bambini, lo dovrai avvolgere con il Pluriball e dovrai riempire lo scatolone con carta da imballaggio in modo da immobilizzare l’oggetto venduto. In questo modo l’oggetto non potrà muoversi e così eviterai che si danneggi durante il trasporto.

In generale, correttezza e disponibilità sono due fattori da cui un buon venditore, anche occasionale, non dovrebbe prescindere.

Essere disponibile a dare informazioni o a trovare accordi con gli acquirenti è la cosa migliore che tu possa fare.

E IL FISCO?

Per l’aspetto fiscale, ti suggerisco di dare un’occhiata a questo interessante articolo di Alessandro Giuliani Un privato vende oggetti usati. Il fisco cosa prevede? 

 

Hai mai venduto oggetti on line?

Lascia un commento qui sotto, condividi la tua esperienza e le tue idee.

Se hai trovato utile il contenuto di questo post, condividilo con altri.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.