Skip to main content

UNA SCRIVANIA (SUPER) ORGANIZZATA

La scrivania è il mio spazio di lavoro, è la zona dove abitualmente lavoro i documenti.

E’ sufficientemente lunga da dividerla con mio marito. Lui, appassionato di modellismo statico, ha organizzato la sua metà  come un piccolo laboratorio: colori, pennelli, colle, strumenti e accessori da artista.

Io, invece, ho organizzato la mia metà uso ufficio e l’ho organizzata secondo le mie esigenze, in modo da essere più funzionale per me.

E’ ben organizzata, ognuno ha i suoi spazi e tutto è meravigliosamente in ordine.

Questo è il grande potere dell’organizzazione!

In questo post ti parlerò della mia metà (quella uso ufficio).

Partendo dal concetto sempre valido che

ho cercato di limitare gli oggetti, tenendo a portata di mano solo quelli di uso frequente.

IL PIANO DI LAVORO

Ho organizzato questi oggetti in modo che siano a portata di mano, ma al tempo stesso non creino disordine o ingombrino il mio spazio di lavoro.

Ho acquistato gli accessori da scrivania di colore bianco, perché il bianco mi rilassa, è più luminoso, più leggero alla vista e mi piace molto come si abbina al color faggio della scrivania.

Oltre a computer e stampante, ho acquistato delle vaschette per la raccolta dei documenti (che per motivi di spazio ho alle mie spalle) e alcuni accessori per organizzare la piccola cancelleria, che mi piace avere sulla scrivania a portata di mano, comunque in ordine.

E quindi:

  • un organizzatore per penne, matite e piccola cancelleria, che tengo in ordine nei cassettini dell’organizzatore grazie a piccoli contenitori.
Indici riposizionabili
Penne cancellabili
Matite, forbici, evidenziatore, pennarello indelebile e penne non cancellabili
Piccola cancelleria e piccoli accessori di elettronica
Fermagli piccoli
Fermagli grandi
Gomma, correttore a nastro, punti spillatrice
Puntine per lavagna
Pinze per documeni
Cavo USB, adattatore USB, foglietti adesivi riposizionabili
  • un organizzatore con le buste da lettera in diversi formati e che utilizzo soprattutto nel periodo della scuola.
  • due portapenne (extra organizzatore) per i pennarelli e le matite colorate che utilizzo per le mappe mentali;
  • due dispenser: uno per il nastro adesivo e uno per i foglietti riposizionabili, anche questi in diversi formati
  • un temperino elettrico
Temperino elettrico
Matite colorate
Pennarelli a punta grossa
Dispenser per foglietti riposizionabili 76×76 (classici)
Dispenser per nastro adesivo

I CASSETTI

Nella mia metà ci sono due cassetti.

In uno ho riposto:

  • spillatrici (una standard e una alti spessori)
  • foratrici (a 2 e a 4 fori)
  • levapunti

Nell’altro, invece, ho riposto

  •  le etichettatrici e relativi nastri
Foratrice a 4 fori
Foratrice a 2 fori
Cucitrice alti spessori
Cucitrice standard
Levapunti e foratrice a 1 foro
Etichettatrici
Nastri di diversi colori per etichettatrici

SCRIVANIA E DINTORNI

Ho sfruttato lo spazio dietro la porta per appendere:

  • un portariviste a parete, dove ho riposto portalistini e blocchi di carta
  • una lavagna in sughero
Lavagna di sughero
Porta riviste a parete

Nella parte inferiore della scrivania, ho posto:

  • un distruggi documenti per eliminare i dati sensibili
  • una cassettiera per le cartelle sospese (schedario o classificatore), dove archivio i documenti correnti e permanenti
  • il cestino dei rifiuti
Schedario
Distruggi Documenti
Cestino dei rifiuti

Ho stilato questo elenco solo per darti un’idea più concreta di come io abbia organizzato il mio spazio di lavoro. Questo non vuol dire che sia perfetto in generale, ma sicuramente è ottimo per me.

Mentre lo organizzavo ho dovuto tenere conto degli spazi a disposizione, dei pregi e dei difetti della struttura fisica del mio studio e, non per ultimo, il fatto di doverlo dividere con mio marito, il che riduceva di molto lo spazio a disposizione.

Però non manca nulla e ogni cosa ha il suo posto.

Nel prossimo post: IDEE PER LA SCRIVANIA

Lascia un commento qui sotto, condividi la tua esperienza e le tue idee.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.